Danza Orientale / Bellydance



La Danza Orientale è un tipo di movimento completo, che mette in funzione l’intero corpo e non, come erroneamente si crede, soltanto i fianchi ed il ventre. Chi si avvicina alla Danza Orientale si affaccia ad una finestra sul mondo, impara a conoscere usi e abitudini di unacultura lontana dalla nostra, ma con comuni radici mediterranee, con la quale quotidianamente ci confrontiamo. L’approccio con la Danza Orientale è molto “morbido”, non richiede una ferrea disciplina e soprattutto non occorre avere un fisico particolare.

 

 

 

 

Origini – È una danza tramandata nei secoli “dalle donne per le donne”. Le sue origini sembra siano connesse al culto della Dea Madre Ishtar, divinità della fertilità, adorata a Babilonia attorno al 2500 a.C., ma significativi paiono essere anche i contributi della cultura dell’Antico Egitto. Nei paesi arabi questa danza è conosciuta con il termine di Raq Sharki, che significa “danza orientale”. Contrariamente a quello che comunemente si crede, non è mirata asollecitare i desideri maschili, ma, al contrario, è volta a celebrare il “sogno femminile” in se stesso, la grazia, l’eleganza, la bellezza e l’armonia di cui ogni donna è portatrice, non solo agli occhi dell’uomo, ma, prima di tutto, agli occhi della donna stessa. Il Raq Sharki è la celebrazione della femminilità nella sua accezione più colta e sognante.

 

spada

 

Benefici – La Danza Orientale è considerata, a livello di attività fisica, come un esercizio a basso impatto, vale a dire che se eseguita correttamente, contribuisce a dare tonicità al fisico e grazia al portamento. In alcuni casi, frequentare corsi di Danza Orientale è consigliato anche a scopo riabilitativo, sia posturale sia motorio. I più evidenti benefici sono però a livello psicologico. Questa danza permette di acquisire padronanza e “stima” del proprio corpo attraverso il controllo di ogni sua parte, aumenta la consapevolezza della propria femminilità, aiuta a “piacersi” ed è un’ottima terapia per liberarsi dallo stress, lasciando finalmente corpo e mente liberi di esprimersi in completa armonia.
Gli incontri comprendono un momento di ascolto e condivisione delle emozioni dedicato alla riscoperta della femminilità.

 

Insegnanti:

Camilla Oliva, Maestro in Danze Orientali accreditato ASI

Selima Bacchetti, Maestro di 1° grado accreditato Midas / Fids

Stage a  cadenza mensile a cura di Michela Plozza, titolare Scuola Amon-Ra Dance Academy

ORARI E SEDI 

Per maggiori informazioni rivolgiti alla Segreteria